Ristrutturazione case Roma: consigli utili per organizzare i lavori

ristrutturazione case Roma

Come pianificare una ristrutturazione casa Roma senza battute d’arresto? Decidere cosa sarà rinnovato e l’ordine in cui sarà fatto farà risparmiare tempo e denaro in seguito. Pertanto, quando si decide di ristrutturare una casa è importante dedicare del tempo a definire le modifiche che verranno apportate.
Ecco come iniziare i lavori di ristrutturazione case Roma:

Ristrutturare l’esterno della casa

Prima di effettuare qualsiasi ristrutturazione all’interno della tua casa Roma, controllare che tutto sia a posto all’esterno e che non ci siano problemi con la struttura della proprietà. Inizia facendo una revisione del tetto. I materiali di copertura sono durevoli, ma prima o poi devono essere rinnovati. Se hai rilevato delle perdite o la tua casa ha più di 30 anni, è probabile che richieda una modifica in questa parte.

Questa è una delle aree della casa più delicate per accedervi, alcuni tetti sono generalmente inclinati e bisogna prendere delle precauzioni. Assumi un’impresa di ristrutturazione case Roma specializzata per fare l’ispezione per te. Sono meglio preparati a muoversi sul tetto e, inoltre, rileveranno qualsiasi problema più velocemente. Ti aiuteranno anche a decidere se è il momento di cambiare le tegole e il materiale migliore da usare per farlo.

Invitali a controllare anche l’isolamento della casa. Potrebbe essere un buon momento per migliorare il tipo di isolamento che hai. Controllare le porte e le finestre per possibili danni. Verifica che le giunture siano buone. Alcuni materiali, come il legno, possono essere danneggiati dalle intemperie se non sono ben protetti.

Prima di iniziare la ristrutturazione casa Roma, controllare se la vernice esterna deve essere rinnovata. Al momento dell’acquisto della nuova vernice si ricorda che deve essere resistente all’acqua. Infine, decidere se è necessario apportare un cambiamento nel giardino.

Ristrutturazione case Roma: la distribuzione degli ambienti

Uno dei principali dubbi su come ristrutturare a Roma una vecchia casa è se sia possibile modificare il progetto originale. La modifica della struttura è una richiesta frequente in questo tipo di ristrutturazione.

Gli edifici moderni tendono ad avere molti spazi aperti, a differenza dei più vecchi. Devi abbattere muri per collegare alcune aree. Questo dovrebbe essere fatto dagli esperti di ristrutturazione casa Roma, perché ci sono muri che hanno una funzione strutturale e non servono solo a dividere.

Un altro modo per aumentare lo spazio nella proprietà è convertire il seminterrato in una stanza. Può essere una camera da letto, una sala ricreativa, ecc. Oppure puoi aggiungere un ampliamento alla casa. Alcune di queste modifiche si qualificano come importanti ristrutturazioni e richiedono i permessi del Comune di Roma.

Ristrutturare i pavimenti

Il pavimento delle case è una delle aree che più soffre nel tempo. Le aree ad alto traffico sono le più delicate. È possibile modificare l’intero pavimento o solo in aree specifiche. Se hai dei tappeti, sostituiscili con le piastrelle per un tocco più moderno.

Se si desidera mantenere i tappeti, considerare l’acquisto di nuovi. Tieni presente che questi avranno bisogno di una manutenzione adeguata per durare più a lungo. Un modo economico per ristrutturare una casa Roma senza spendere molto è coprire il vecchio pavimento con pavimenti in vinile. È economico e facile da installare. Sostituire alcune vecchie piastrelle del pavimento con quelle decorative darà anche un nuovo aspetto. I pallet di legno sono anche un’alternativa alla ristrutturazione del pavimento.

Controllare l’impianto elettrico e i tubi

Il fatto che l’impianto elettrico e le tubature non siano visibili non significa che dovresti ignorarle. Al contrario, assicurati che siano in perfette condizioni e soddisfino le tue attuali esigenze. In caso contrario, potrebbe essere necessario interrompere il progetto per trovare una soluzione. O che dopo un breve periodo dalla ristrutturazione, devi rompere i muri o fare un cambiamento.

Tra gli elementi che devono essere valutati in questo caso sono i seguenti:

• Verificare che la capacità elettrica della casa sia sufficiente;
• Controllare che gli interruttori delle luci e le prese non facciano rumore o abbiano segni di bruciature. Se è così, devi risolvere il problema e sostituirli;
• Chiedi a un elettricista di installare nuove prese e luci se necessario;
• Chiedi a un idraulico di controllare i tubi per eventuali rotture o ostruzioni;
• Pulire i tubi se quelli installati sono di un vecchio materiale, sostituiscili con quelli nuovi.